Posted on Lascia un commento

Nereus Sport TEAM in azione nel torrente Silisia!

Negli ultimi giorni di novembre i ragazzi del nostro Team hanno trovato un livello straordinario del torrente Silisia (situtato in località Chievolis non lontano da Tramonti di Sotto). Questa perla liquida friulana è regolata da una diga che solitamente rilascia un livello costante tra i 16 e i 18 (cm all’idrometro partenza), in occasione delle piogge la diga ha rilasciato molta acqua arrivando ad un livello di ben 62cm. In queste condizione il torrente era proibitivo per molti kayakers, ma non per i nostri ragazzi! Buona visione

Posted on Lascia un commento

Idrorepellenza-Impermeabilità-Traspirabilità dei tessuti stagni

Tessuto trilaminato GT3 utilizzato per produrre le Drysuit da SUP

Esistono più metodi per realizzare un tessuto impermeabile :

Cerata:ovvero i primi indumenti impermeabili di inizio 900 .Questi sirealizzavano con l’ applicazione di cera su tessuti a trama fitta .Aigiorni nostri la “cerata” è prodotta con comune plastica.

Spalmato:metodo economico ma che consente di avere già una buona traspirabilità.-Tessuto con membrana :che può essere trilaminato o quadrilaminato ecc,ed è il tessuto usato su prodotti di buona/alta qualità

Tessuto con membrana :che può essere trilaminato o quadrilaminato ecc,ed èil tessuto usato su prodotti di buona/alta qualità

50ml a riposo…circa 1 litro durante attività pesanti…circa 4 litri in una maratona olimpica. Ecco quanto vapore acqueo può arrivare a produrre in un’ora il nostro corpo a causa della sudorazione.

La membrana è il vero proprio cuore del tessuto, composta da migliaiadi microporosità. Ogni poro è migliaia di volte più piccolo di una goccia d’acqua,allo stesso tempo è centinaia di volte più largo di una molecolad’acqua. Da questo si può comprendere che il vapore generato dal sudore può dunque passare facilmente attraverso di esso, pur impedendo all’acqua di entrare dall’esterno.

Dal tipo di membrana utilizzata viene definito il grado diimpermeabilità e traspirabilità del tessuto:

L’impermeabilitàdi un tessuto è definita ponendo il materiale al di sotto di una colonna d’acqua ,di diametro un pollice ,che cresce fino a che l’acqua passa attraverso il tessuto; l’altezza raggiunta in mm definisce l’impermeabilità. Per esempio una Colonna d’acqua di 20.000mm equivale già a un ottima impermeabilità.

La capacità di un corpo di espellere il sudore attraverso gli strati di abbigliamento è determinata dalla cosiddetta“forza trainante” che dipende da temperatura e umidità, sia all’interno che all’esterno dell’abbigliamento.
Si calcola quindi la quantità di vapore acqueoche attraversa un metro quadro di tessuto in 24 ore, per esempio un valore di 9.000gr/m sottolinea già una buona traspirabilità.

 Perchèbisogna dare importanza alla traspirabilità ?

 Questi dati (impermeabilità/traspirabilità) non sono definiti da unorganismo indipendente, sono dichiarati dalle aziende produttrici; del resto gli standard di riferimento non sono ancora bendefiniti e sono mal correlati, rimane quindi necessario affidarsi all’esperienza DEL RIVENDITORE DI FIDUCIA. Inoltre nella realtà è difficile giudicare la impermeabilità/traspirabilità di un capo,sono in gioco molti fattori personali e ambientali.E anche vero che usare un capo di qualità darà un confort notevolmente migliore di un capo si bassa qualità.

Abbiamo realizzato un video per approfondire quanto detto in questo articolo.Buona visione

Posted on Lascia un commento

CERNIERE T-ZIP-MANUTEZIONE-CONSIGLI

CERNIERE T-ZIP-MANUTEZIONE-CONSIGLI

Le cerniere T-ZIP sono delle speciali cerniere impermeabili,rendendo il loro utilizzo indispensabile per l’ applicazione su prodotti che devono essere stagni,quali tende,borse,abbigliamento OUTDOOR .

Il modello MASTERSEAL 10 è utilizzato per la maggior parte delle tute stagne in circolazione poiché è molto resistente, addirittura può tenere fino a 500millibar di pressione.

Questa cerniera è resistente anche all’acqua salata,oli,benzina e a qualsiasi condizione atmosferica.

MANUTENZIONE:

Ogni qual volta si faccia fatica ad aprire o chiudere la cerniera o dopo lunghi periodi di inutilizzo è necessario lubrificare la parte terminale della cerniera con il lubrificante originale TZIP.

Prima di lubrificarla bisogna verificare che sia pulita e priva di detriti che potrebbero danneggiarla e limitarne la tenuta nel tempo.

Pulire accuratamente con acqua e sapone neutro aiutandosi con un pennello

Non usare solventi o detergenti aggressivi che possono compromettere le prestazioni e limitarne la durata.

Non lubrificare la cerniera ma solo la parte finale.

Fare attenzione a non mettere troppo lubrificante che potrebbe macchiare il tessuto.

Conservazione:

Conservare la TZIP tenendola sempre lubrificata e rigorosamente chiusa .

Conservarla aperta e/o piegata può causare la deformazione della stessa e di conseguenza limitarne la tenuta.

Tenerla lontano da luoghi troppo caldi o umidi

Consigli pratici:

Aprire e chiudere sempre la cerniera lentamente,tirandola nella stessa direzione della cerniera senza creare angoli altrimenti può danneggiarsi

Piegare o urtare la cerniera può danneggiarla e ridurne le prestazioni

Controllare sempre di chiudere completamente la cerniera perché se rimane anche qualche millimetro aperta può entrare acqua e diventare pericoloso.

Abbiamo inoltre creato una video guida per comprendere al meglio quanto scritto quì sopra. Buona visione