Posted on Lascia un commento

Idrorepellenza-Impermeabilità-Traspirabilità dei tessuti stagni

Tessuto trilaminato GT3 utilizzato per produrre le Drysuit da SUP

Esistono più metodi per realizzare un tessuto impermeabile :

Cerata:ovvero i primi indumenti impermeabili di inizio 900 .Questi sirealizzavano con l’ applicazione di cera su tessuti a trama fitta .Aigiorni nostri la “cerata” è prodotta con comune plastica.

Spalmato:metodo economico ma che consente di avere già una buona traspirabilità.-Tessuto con membrana :che può essere trilaminato o quadrilaminato ecc,ed è il tessuto usato su prodotti di buona/alta qualità

Tessuto con membrana :che può essere trilaminato o quadrilaminato ecc,ed èil tessuto usato su prodotti di buona/alta qualità

50ml a riposo…circa 1 litro durante attività pesanti…circa 4 litri in una maratona olimpica. Ecco quanto vapore acqueo può arrivare a produrre in un’ora il nostro corpo a causa della sudorazione.

La membrana è il vero proprio cuore del tessuto, composta da migliaiadi microporosità. Ogni poro è migliaia di volte più piccolo di una goccia d’acqua,allo stesso tempo è centinaia di volte più largo di una molecolad’acqua. Da questo si può comprendere che il vapore generato dal sudore può dunque passare facilmente attraverso di esso, pur impedendo all’acqua di entrare dall’esterno.

Dal tipo di membrana utilizzata viene definito il grado diimpermeabilità e traspirabilità del tessuto:

L’impermeabilitàdi un tessuto è definita ponendo il materiale al di sotto di una colonna d’acqua ,di diametro un pollice ,che cresce fino a che l’acqua passa attraverso il tessuto; l’altezza raggiunta in mm definisce l’impermeabilità. Per esempio una Colonna d’acqua di 20.000mm equivale già a un ottima impermeabilità.

La capacità di un corpo di espellere il sudore attraverso gli strati di abbigliamento è determinata dalla cosiddetta“forza trainante” che dipende da temperatura e umidità, sia all’interno che all’esterno dell’abbigliamento.
Si calcola quindi la quantità di vapore acqueoche attraversa un metro quadro di tessuto in 24 ore, per esempio un valore di 9.000gr/m sottolinea già una buona traspirabilità.

 Perchèbisogna dare importanza alla traspirabilità ?

 Questi dati (impermeabilità/traspirabilità) non sono definiti da unorganismo indipendente, sono dichiarati dalle aziende produttrici; del resto gli standard di riferimento non sono ancora bendefiniti e sono mal correlati, rimane quindi necessario affidarsi all’esperienza DEL RIVENDITORE DI FIDUCIA. Inoltre nella realtà è difficile giudicare la impermeabilità/traspirabilità di un capo,sono in gioco molti fattori personali e ambientali.E anche vero che usare un capo di qualità darà un confort notevolmente migliore di un capo si bassa qualità.

Abbiamo realizzato un video per approfondire quanto detto in questo articolo.Buona visione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.